PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

... inevitabile.

Altra Estate che và!
All'orizzonte grosse nubi,
spaccheranno l'anticiclone.
Il vento che si alzerà da Ponente
travolgerà Spiriti liberi.
Il frastuono del Tuono
coprirà il lamento

Birilli, dai lunghi cappotti,
avvolti da nebbia
e sciarponi di lana.
E liberi voli
imprigionati
dalla curva postura.
E cielo grigio
e sogni oscurati.

Dagli occhi,
dal viso
scolorirà l'Estate.
E la pioggia cade.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ezio Grieco il 17/09/2009 13:47
    .. grazie Loretta, Claudia, Nadja.
    ... mi aspettavo più letture per questo post... mha...
    ezio grieco
  • Nadja Letizio il 17/09/2009 12:20
    ... E liberi voli
    imprigionati
    dalla curva postura.
    E cielo grigio
    e sogni oscurati.
    .. mi sembra di essere banale e scontata a scrivere "bella!"...
    perchè.. mi sento più dentro che fuori questa poesie per scrivere solo questo...
  • claudia checchi il 11/09/2009 16:02
    e liberi voli imprigionati... molto bella... cla..
  • loretta margherita citarei il 05/09/2009 16:59
    inevitabile scorrer del tempo. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0