username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La luna indifferente

È un cerchio bianco bruciato, stasera
la luna. La luce giunge a frammenti
esitando in un alone rosso opaco
smerigliato,
come un tenue fuoco.
Con il suo sguardo
dolce e febbrile
osserva ammiccando le cose lontane,
estranea al decadere di un mondo
che non le appartiene.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 08/07/2013 12:45
    Bella questa immagine di luna che tristemente osserva il lento disgregarsi di un mondo che tante volte l'ha potuta osservare, un paio di volte raggiunta, ma le orme dell'uomo nemico sono già cancellate dalla polvere del tempo.
  • Valentina B. il 23/11/2010 13:09
    Il poco respiro dei versi iniziali è voluto, nell'intento di dare loro più immediatezza, nell'idea che la luna appaia come una visione tanto piena di contrasti quanto improvvisa.
    Certo, mi rendo conto che questa scelta possa anche non piacere.. in ogni caso grazie per le critiche, sono sempre costruttive.
  • Anonimo il 23/11/2010 08:51
    Piacevole la descrizione della luna in questa elegante posa.
    Se posso permettermi, avrei separato i versi iniziali per dar loro maggior respiro e avrei suggerito di modificare la chiusa, un po' estranea nell'uso del lessico, con "appartato".
    Perdonami questa insolenza.
    Un apprezzamento.
  • paolo veronesi il 11/06/2010 21:09
    Fantastica quest'angolazione diversa con cui hai guardato la luna e lei ha guardato te
  • Valentina B. il 30/05/2010 23:37
    Volutamente sono stata sintetica, per meglio esprimere l'immediatezza delle immagini che volevo "rappresentare". Comunque grazie a tutti per i commenti
  • FABRIZIO RAGONESI il 28/05/2010 18:45
    molto bella.. sintetica ma esprime molto della bellezza della luna
  • Giovanni Carrieri il 26/01/2010 21:34
    breve ma bella. evoca una bella immagine della luna.
  • Anonimo il 07/09/2009 21:21
    Ho sempre immaginato la luna che emana luce argentea e fredda. Leggendo questa poesia, dove viene decantata con un'alone febbrile e caldo, senza però scaldare questo mondo che non le appartiene, amplio la mia visione e la osserverò sicuramente con occhi nuovi!!
  • loretta margherita citarei il 07/09/2009 16:05
    apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0