accedi   |   crea nuovo account

Mera Bugiarda

ed è proprio nel silenzio piu assoluto
che con la tua voce mi assali
e con le tue urla di delirio
dilani il cranio

smettila ora...

soli
al centro della stanza
stringo forte le braccia al petto
e prego perche tutto ciò abbia fine

via... va via...

le pareti gridano
le porte sbattono
i mobili si animano
e ghignano ridendo di me

scappa...

scheggie di sentimenti fatti a pezzi
intorpidiscono la mia pelle
che, ingenua
lascia libero sfogo alla carnefice

fuggi... va via!!!!

Mera Bugiarda
giaci ora li per terra
con gli occhi chiusi
che chiusi rimarranno ormai per sempre

le tue urla graffiano ancora la mia faccia
sotto le unghie ancora un po del tuo respiro
e steso sopra di te
non rivendichero che l'ultimo desiderio

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Deborah Zzzz il 22/05/2007 19:01
    bellissima davvero.. ritmo ke esprime tutto!
  • alessandro cittadino il 02/11/2006 18:21
    la mera bugiarda altro nn è che la ragazza a cui ho dedicato altre altre 3 poesie che lette nell' ordine cronologico narrano tutta la storia...
  • Adriano Di Carlo il 04/10/2006 15:50
    molto bella. anche se forse alla fine il ritmo stemperà la lettura. chi è la mera bugiarda? cryback
  • Mauro Bianco il 02/10/2006 21:18
    Vertigine di sentimenti. un lieve appunto sul finale: forse troppo veloce dopo tanto movimento.
  • Stefano Romano il 22/09/2006 20:38
    La tua migliore...
    A presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0