PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Creta

E i giorni s’inseguirono come bambini
sovrapponendosi
carezzandosi
sentirono appena la differenza
del sole con la luna
il sospiro si ripeteva
puntuale
e nulla esisteva
intorno al regno
esso era tutto...

E non distinguo momento
da quello sconcertante
in cui l’ozono del dubbio
smise di proteggermi
e quel calore consumò le mie carni
mortali
rivelandomi la vera natura
del compiersi

Come si fa per abbellire
la creta
che si manipola finchè non riconosce
la sua giusta forma
così quella gioia mi donò la mia
quella di ali aperte al fresco del suo vento
e di capelli liberi fluttuanti il suo
mare

E non distinguo bene
ciò che mi passa ora davanti
dall’interno di questa bolla trasparente
che distorce e modifica
e isola
e allontana

Una strana pace
soddisfacente

Come il ritornato
che cammina non visto
non distinto
che non può esser nemmeno sfiorato
pena la morte d'un filo
pena l’estinzione d'un patto
aggiro vestiboli e chioschi
sorridendo a una meridiana
annuvolata
pensando a ciò che c’è
sempre
e non s’è mai
perduto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

22 commenti:

  • laura cuppone il 12/11/2009 18:02
    grazie antonio
    Laura
  • Anonimo il 12/11/2009 17:48
    bella
  • laura cuppone il 11/09/2009 14:07
    grazie dolce...
    sei un vero tesoro...

    Laura
  • Dolce Sorriso il 11/09/2009 13:58
    ricco contenuto d'emozioni,
    propio come sei tu.
    Bellissima!
  • laura cuppone il 10/09/2009 19:45
    mi regali sempre dolcezza...
    grazie giuseppe.

    Laura
  • laura cuppone il 10/09/2009 19:45
    oh aleks
    di specchi é piena questa stanza
    ...
    grazie..

    Laura
  • Giuseppe Bellanca il 10/09/2009 15:24
    Mi regali sempre immense emozioni, grazie Laura.
  • aleks nightmare il 09/09/2009 22:57
    Bella e molto positiva, siamo un po' due facce della stessa medaglia, la tua chiara e la mia scura!!
  • laura cuppone il 09/09/2009 21:30
    giuseppe lo scambio é equo te l'assicuro.

    un abbraccio e grazie.
    Laura
  • Giuseppe Tiloca il 09/09/2009 19:25
    Laura sei bravissima... emani luce ogni volta che passo... brava
  • laura cuppone il 09/09/2009 17:11
    grazie infinite marcello

    Laura
  • laura cuppone il 09/09/2009 17:11
    siamo l'involucro e il contenuto

    ...
    un abbraccio Vinci!!!
    Lau
  • laura cuppone il 09/09/2009 17:10
    Grazie Rinascente

    Laura
  • laura cuppone il 09/09/2009 17:10
    grazie loretta
    le tue parole sono carezze...

    Laura
  • Anonimo il 09/09/2009 15:23
    bellissima... sempre originale e bravissima
  • Anonimo il 09/09/2009 14:19
    Immagino il miracola della creta, essa solo saprà darsi una forma, come le cose che vivono libere. Tutto segue una sorprendente strada tracciata molto tempo prima, ed ogni passo che s'immagina possa aggiungersi agli altri, in realtà è stato già fatto. Non resta che assistere alla vita, come fosse un volo.
    Lauré mi sono dilungato.. bellissima! Ciao.
  • Il _Rinascente il 09/09/2009 14:08
    bella... molto ben fatta.
  • loretta margherita citarei il 09/09/2009 13:47
    somo incantevoli i tuoi versi
  • laura cuppone il 09/09/2009 13:34
    grazie giusi..
    sono i tuoi occhi che guardano...

    un abbraccio
    Laura
  • laura cuppone il 09/09/2009 13:33
    grazie Bazir
    spero l'aria
    duri...

    Laura
  • giusi boccuni il 09/09/2009 11:52
    che bella, le tue poesie sono quadri
  • Anonimo il 09/09/2009 11:36
    Ad avere risposta dei tuoi pensieri, m'allontanerei anche io in una bolla che dona soddisfacente pace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0