PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La nostra origine è pura eterna gioia

A pri-ori con-dannati
in ori-gene
da un cieco a-posto-lato

in un vuoto nudo limbo di peccato
dalla perduta gioia dell’originale

in Te cerco
mal-destra-mente
il mio sinistro infinito

quello del cuore

in un se-no
in-capa-c'è di amare vera-mente

a posteri-ori
da quel bambino risvegliato in noi
tornerà
l’imma-colata vita in una qua-(e)terna dell'esiste-re

R-esisti Regina del mio Re

vigila

nel Tuo meraviglioso virginale

incanta l'Amore!!!!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anna G. Mormina il 10/09/2009 13:59
    ... non c'è nulla di più puro, di un bimbo appena nato!
    ... splendida!!!!
  • Anonimo il 10/09/2009 12:05
    bellissima
  • Anonimo il 10/09/2009 10:20
    una colata di vita.
    M'inchino anch'io, visto che non soffro di mal di schiena... scusa Ugo.. una battutaccia
  • giusi boccuni il 10/09/2009 09:53
    non c'è che dire... tu es unique...
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/09/2009 09:53
    M'inchino Maestro, ma abbiate pietà della mia schiena!
  • M. Vittoria De Nuccio il 10/09/2009 09:23
    La Tua creatività ed originalità sono inesauribili... stupenda Vincenzo!!! ... in Te cerco mal-destra-mente il mio sinistro infinito...
  • Giada.. il 10/09/2009 08:35
    letta e riletta.. bella Vincenzo, adoro la tua originalità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0