username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Allucinazione

Oh scellerati scletri del cimitero
crescete a dismisura in questo
vortice azzurro e viola e rosso
Generate nuova terra feconda
per avvenimenti catasrofici
e annegate gli infami
che riempono il tempo dell'orologio
Usate tutti i germi, i virus
i batteri di cui siete a disposizione
tutte le malatie più feroci
e i tremendi anni di guarigione
o forse di morte

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/05/2014 03:12
    ottima poesia... complimenti.

1 commenti:

  • Anonimo il 10/09/2009 22:25
    Allucinazioni vere e proprie ma tutto quello che hai descritto, in modo poetico anche se si tratta di un macabro argomento, è vero!! Tutto ritorna terra come all'origine. Bella e tetra.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0