accedi   |   crea nuovo account

Nell’universo fuori da ogni dolore in un dono di riso

Non ho mai veramente capito
se io sostenevo Te

su e giù per le impervie scale della vita

o
se Tu portavi me in braccio

Ti prego
in questo au-gusto portale alato di matri-moni-ale luce

non farmi più quel galattico riso latteo in latte di mandorle amare

donami fuori da ogni se-verità l'eternità nel tuo splendente bianco

sorriso essente

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giusi boccuni il 11/09/2009 21:34
  • Anna G. Mormina il 11/09/2009 11:11
    ... ti portava in braccio
    ... bellissima!!!!
  • Anonimo il 11/09/2009 08:53
    ma è molto bella!!! non comprendo quella solitaria stella, se non in quanto giudizio d'invidia che ben conosco 5 stelle!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0