PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ieri ed oggi

Sempre la donna sceglie
l’uomo che l’amerà,
ma le donne di ieri
avevano la facoltà,
di far sentire
l’uomo cacciatore
e loro, fragili prede.
Mutati i tempi,
mutato il costume,
irrompente appare
il dominio femminile.
Così siamo costrette,
nostro malgrado,
a sedurre
e conquistare,
gli uomini a cena
ed a pranzo invitare.
Spettano a noi
le mosse prime,
per non passar
da cretine.
Che si desti l’uomo
e torni ad esser conquistatore,
abbattendo ogni timore.
Pur se noi donne
emancipate siamo,
crediamo
nell’amore,
adoriamo
far sognare il cuore

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • antonio castaldo il 16/09/2009 19:12
    ... i tempi passano... le mode cambiano... e tu... racconti con la solita maestria.
    bravissima! smack!!!
  • giusi boccuni il 12/09/2009 12:05
    e già... bene che gli uomini sappiano che devono osare!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/09/2009 07:46
    L'uomo si propone... ma è sempre la donna che sceglie... allora abbiamo fatto un passo indietro... e scegliamo noi... lol..
    Adoriamo far sognare... il corpo... eheheh..
    Bellissima L'or... a parte gli scherzi...
  • Fabio Mancini il 11/09/2009 21:49
    Spesso vesto i panni del conquistatore, ma è una finzione, perché mi piace essere sedotto e non abbandonato. Quindi con me, risparmieresti all'inizio, ma ci rimetteresti dopo... Con simpatia, Fabio.
  • Anonimo il 11/09/2009 21:40
    sicuramente l'amore di oggi è di ieri, hai descritto il confronto con maestria, ciao Loretta a me piace d'esser d'ieri. Salva.
  • laura cuppone il 11/09/2009 20:33
    Molière diceva..: "la più grande aspirazione della donna
    é d'ispirare
    l'Amore"

    ...
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0