username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vespro Milanese

Vespro milanese:
arduo navigare tra pensieri,
leggiadro errare tra tetti bianchi e punte di alberi invecchiati,
avida voglia di primavera,
di cinguettii lontani,
di fiori profumati,
di spiagge dorate.
Ciondolo invece, tra il tedio e la noia
di un caldo vespro milanese
passato a scrivere parole,
a cercare l'introvabile
e a raggiungere l'impossibile.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • vincenzo aruta il 09/06/2011 12:21
    Nel crepuscolo di una calda giornata milanese uno sguardo dalla finestra ai tetti bianchi e la nostalgia di un'estate ormai finita. Bella descrizione.
  • Anonimo il 03/06/2011 20:52
    Piacevole
  • Raju Kp il 15/05/2010 10:03
    piaciuto
    voglia di colori
  • Daiana Rossi il 12/09/2009 12:09
    Ma grazie. Diciamo che ora che èpassata l'estate assume tutto un altro significato.
  • giusi boccuni il 12/09/2009 11:23
    bella descrizione dentro-fuori

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0