PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Odonai

Meo altissimo
Gran Signore,
non fa
che lo Satana,
de la mea
alma gracile,
dilettar fia,
e ne lo foco,
ardere senza
fine.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giuseppe Tiloca il 15/09/2009 18:59
    Bellissima e piccola. Sembra una preghiera. Bravo di nuovo
  • Fabio Mancini il 13/09/2009 16:53
    Quale giorno migliore per scrivere a lo Altissimo Signore? Spero che ascolti la tua preghiera, altrimenti pe' te so' cacchi! Carina nello stile, scarna nel contenuto. Fabio.
  • Anonimo il 13/09/2009 14:37
    molto bella
  • loretta margherita citarei il 13/09/2009 11:48
    forte, lo signore è lo signore perchè sa perdonare apprezzata.
  • Inchiappa Vito I Song il 13/09/2009 09:10
    Bella imploeazione. È l'auspicio di tanti, non tribolar in eterno. Che benevolo sia il giudizio paterno.
    Buona domenica.
    Vito

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0