PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Travagli dell'anima

Mangio in silenzio
pane e dolore
rituale ripetuto
nei giorni dei ricordi

Pensieri attoniti
nel cuore squarciato
travolto da emozioni ricorrenti

Coscienza genuflessa
alla rabbia gigante

Sulle rive della vita
cammino a passi stanchi
ascolto il vento
amico di sempre

Lenisce le ferite
allontana le nuvole di tempesta
della mia anima
bisognosa di quiete

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Anonimo il 15/04/2010 15:34
    A volte quello che ci impegna è proprio la ricerca...
  • Francesca Chiodi il 07/11/2009 12:07
    Piaciuta molto.
  • augusto villa il 18/09/2009 22:12
    Teresa... Veramente complimenti!
    Intensissima... da groppo in gola...
    Un abbraccio forte.
  • Don Pompeo Mongiello il 18/09/2009 21:01
    Bella! Fa riflettere!
  • Antonio rea il 17/09/2009 17:24
    Stupenda poesia, versi importanti, scaturiti da una penna adeguata!! Piaciuta ed apprezzata tantissimo!!!
  • Fernando Biondi il 16/09/2009 19:45
    bellissima e toccante veramente, bravissima
  • M. Vittoria De Nuccio il 15/09/2009 17:30
    Stupenda... ascolto il vento amico di sempre... da trattenere.
  • antonio castaldo il 15/09/2009 16:14
    bellissima! me la tengo! kiss!
  • Dolce Sorriso il 15/09/2009 09:15
    quanto volte ho provato questo dolore,
    ti strazia il cuore non ti fa più respirare,
    ma la forza della vita è grande, meravigliosa.
    Vedrai passerà.
    Piaciuta tanto
    un abbraccio
    Anna
  • Annamaria Ribuk il 15/09/2009 08:56
    ... bellissima!!!!!!!!!!!!!!!... l'Amore è dentro di te... e quando lo troverai, il dolore, la rabbia e tutte le negatività spariranno... Ama Terry, Ama... Ann!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 14/09/2009 18:36
    Bellissima, che le nuvole di tempesta siano allontanate definitivamente per un´anima cosí pia come la tua.
  • Giuseppe Tiloca il 14/09/2009 12:05
    Sei bravissima Terry ed io ti abbraccio anche se da così lontano.
    Alla prossima!
  • nicoletta spina il 13/09/2009 22:39
    Vorrei esser dolce carezza di vento e sfiorare la tua fronte, vorrei mangiare con te pane e allegria...
    Posso darti solo un forte abbraccio e ringraziarti per questa triste ma bellissima poesia.
  • Inchiappa Vito I Song il 13/09/2009 21:48
    Il secco pane dei ricordi, rimasticato lentamente, fa riassaporare quell'amarezza che logora. Ma una "voce amica", della nostra anima ferita, placa quella rabbia e ci sprona a continuare e superare questa impervia china e conquistare quell'agognato traguardo di quiete, di pace. Non sei solo tu a desiderarla.
    Un abbraccio.
    Vito
  • Fiscanto. il 13/09/2009 21:20
    Triste e rassegnata... è bella, davvero, Terry!
  • Anonimo il 13/09/2009 20:49
    pane e dolore.. consumato in silenzio... morsi di solitudine e di rabbia.
    piaciuta moltissimo
  • Anonimo il 13/09/2009 20:06
    Letta e riletta, parola per parola.
    Rispetto il tuo sentire e rispetto il tuo dolore.
    Il vento, tuo amico di sempre, ti lenisce le ferite.
    Nelida può anche andare affanculo!!!
    Vado a mangiare il pane secco in silenzio
    e nel buio della sera in totale solitudine. Benedico la pagnotta mille volte
    e riepilogo tutti i momenti felici che abbiamo trascorso insieme
    a goderci le bellezze del Carso e la bellezza della nostra amicizia.
    Certo ora sono un po' antiestetica,
    ma anche con un occhio solo ti voglio bene
    ed è con questo acciacco che, guardandomi,
    potresti anche donarmi una sonora risata.
    Aug uri uri!!!
    Un forte abbraccio.
    nel.
  • loretta margherita citarei il 13/09/2009 19:27
    cara amica, bellissima poesia, questi periodi, portano frutto all'animo, se ciò può consolarti... un bacio lor
  • laura cuppone il 13/09/2009 18:07
    emozionante
    bella!!!!
    terry...

    laura
  • Fabio Mancini il 13/09/2009 17:40
    Bella quanto vera. Ciao, Fabio.
  • giusi boccuni il 13/09/2009 17:00
    p. s. dopo il travaglio... il parto, nuove nascite, un augurio
  • giusi boccuni il 13/09/2009 16:59
    molto bella
  • Anonimo il 13/09/2009 16:25
    Il silenzio parla per noi
    peccato ci siamo poche persone in grado di saperlo ascolatare.
    A te ascolta l'amico vento e a me l'amato mare.
    Complimenti mia cara amica è molto bella, non vedo l'ora di riabbracciarti
    e anche se sarà per poco... riposeremo insieme
    ti voglio bene grazie per questi versi
    Angelica
  • Anonimo il 13/09/2009 16:15
    intensa da conservare
  • Anonimo il 13/09/2009 16:09
    Ben venga il vento amico a sanare la tua anima, così travagliata, da urlare e desiderare"pace e quiete". Esprimi sempre un grande dolore che ti segue nella vita. Vorrei sanare la tua anima, se mi fosse possibile. Posso solo abbracciarti...
    Dani

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0