PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Risvegli 3

-Quel riflesso
mi aprì gli occhi sulla valle
lacera
stremata
smunta
rialzai le membra
affaticate
e udii gli zoccoli dei cavalli
sempre di più
avvicinarsi…-

Coglievano rose
le mie dita bianche
gettavano acqua lieve
nuvole di gioia piangenti
e il mio sguardo planava isole
dai fari accecanti

Quella stretta
dominava i miei fianchi
quei polpastrelli
viaggiavano i miei capelli
quella voce rimbombava il mio petto
quella corona piegava le mie ginocchia
e innalzava al cielo
la mia figura
…Al suo cenno lieve
delle mie ali
l’apertura…

Sapevo
sentivo quel coro bieco cantare nell’ombra
sapevo che sarebbero venuti in molti
a prendere i miei polsi
a legarli ai ceppi
per consegnarmi
all’oblio e al silenzio

Così fuggii di notte
mentre il sole saliva per scomparire
e la luna scendeva ai miei piedi
e urlava all’aria il suo candore
col singolare manto
di nere piume

Mi nascosi in una roccia
scavata del vento nella pietra ostile
accesi un fuoco con tre rami piccoli
e il sonno mi prese i pensieri
e mi portò nel suo regno

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • augusto villa il 19/09/2009 15:57
    Laura... sei davvero brava.
    Complimenti davvero!!!...
  • Fernando Biondi il 17/09/2009 20:38
    dire meravigliosa è dire poco, emozioni e situazioni uguali e diverse che si inseguono e si sovrappongono, in versi semplici e armoniosi, bravissima uno strabacio
  • Simone Suzzi il 17/09/2009 11:45
    stupenda, inquietante.
  • giusi boccuni il 15/09/2009 10:37
    che splendore, non ti smentisci mai, sempre grandi emozioni e suggestione nelle tue poesie, bellissima
  • giusi boccuni il 15/09/2009 10:37
    che splendore, non ti smentisci mai, sempre grandi emozioni e suggestione nelle tue poesie, bellissila
  • Dolce Sorriso il 15/09/2009 09:10
    sono senza parole cara Laura,
    à una poesia che colpisce dritta al cuore
    regalando emozioni forti.
    Il tuo scrivere è superlativo
    adoro te... e le tue poesie
    un applauso.
    Anna
  • ANGELA VERARD0 il 14/09/2009 19:49
    è straordinaria... mi ha emozionato
  • Giuseppe Bellanca il 14/09/2009 17:29
    È talmente armoniosa che un musicista potrebbe comporre musica su questi versi.
    È talmente ricca di immagini che un pittore arricchirebbe la sua tela di mille colori.
    È talmente ricca di sensazioni che la tengo stretta a me.
    Sei bravissima Laura
    Un abbraccio
    Giuseppe.
  • Anonimo il 14/09/2009 16:47
    a volte ho difficoltà a commentare, in quanto, dire semplicemente.. bellissima, incantevole, grandiosa favolosa ecc., mi sembra limitante e poco gratificante per l'autore.
    Confesso che ho trovato la tua poesia piuttosto ermetica per me, non mi riesce penetrarla, se non una corsa contro il tempo, l'ansia di non portare a termine gli obiettivi. la poesia inizia e termina con gli stessi versi e la parte centrale è come dentro un sogno.. questo è ciò che vedo io.
  • Anonimo il 14/09/2009 16:11
    Laura,
    una poesia che ne contiene tante altre
    bella per le immagini che hai saputo creare...
    sei troppo brava
    sei mia sorella ed io ti amo
    Angelica
  • Anonimo il 14/09/2009 14:18
    stupenda. ciao Laura. Salva.
  • loretta margherita citarei il 14/09/2009 14:10
    incantevole la 5 strofa, 5 stelle
  • Anonimo il 14/09/2009 12:51
    SENSAZIONALE da trattenere assolutamente
  • Fabio Mancini il 14/09/2009 12:16
    Particolarmente gradita. Fabio.
  • Giuseppe Tiloca il 14/09/2009 11:43
    È bellissima La! In questo tuo cammino, hai visto molte cose.
    Mi hai colpito dritto al cuore. Brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0