PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È una piccola stanza

È una piccola scatola questa stanza,
manca l'aria.
Calore,
calore è stato catturato e mi attacca,
mi soffoca
di notte, di giorno.
È un miraggio quella luce di tramonto,
non la raggiungerò più,
ma mi sta bene guardarla da lontano,
lo accetto.
Ma non voglio più tornare in quella scatola,
che sì,
mi ama e mi protegge,
ma non è sufficiente.
È che desidero quel tramonto,
quel calore,
più di ogni altra cosa
e sono stanca di accontentarmi di vederlo solo dietro un vetro!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 06/01/2010 01:50
    Ci sono persone che apprezzano la vita senza viverla ed altre che vivendo non l'apprezzano.
    A volte siamo noi a costruirci le nostre prigioni, altre volte è un ingrato destino a farlo per noi... molto bella!!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 25/09/2009 07:40
    Evasione... in una libera luce d'Amore...
  • Ugo Mastrogiovanni il 19/09/2009 14:02
    Questi versi, delicati ed intensi, anche se dedicati ad una piccola e angusta stanza, profumano una coda d’eco, una risonanza di dolci ricordi mai dimenticati, ma da dimenticare.
  • Fiscanto. il 18/09/2009 00:04
    bella...
  • Nadja Letizio il 16/09/2009 09:50
    Già...
  • Fiscanto. il 16/09/2009 07:56
    voglia di evadere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0