PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le tue mani

Le tue mani
grandi
nei miei ricordi lontani
mi accarezzavano
con quel tocco lieve
che solo l'amore sa esercitare.

Le tue mani
che costruivano i miei aquiloni
pazienti mi insegnavano
a ritagliare fantastici origami
a intagliare burattini
a disegnare
a dipingere...

sempre pronte a viziarmi,
a coccolarmi,
a stringermi,
a proteggermi
.. a sorreggermi

che emozionate
un giorno hanno stretto più forte le mie
e dolcemente
lasciata andare...

Commosse
hanno poi teneramente cullato
quei due frugoletti
per i quali erano pronte
a ricostruire aquiloni...

Oggi le mie mani annaspano
per ritrovarle
ed asciugare quella lacrima
che nasce dal tuo ricordo, papà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 10/10/2009 19:11
    Una dedica stupenda.
  • Cinzia Gargiulo il 06/10/2009 13:10
    Bellissima e struggente dedica.
    Un abbraccio...
  • Giuseppe Tiloca il 21/09/2009 21:40
    adoro le mani, Alice, soprattutto quando ti fanno rabbrividire. Ora le odio, perchè gesticolano violentemente controp di me... e neanche una parola fuoriesce... brava
  • Anna G. Mormina il 21/09/2009 15:04
    cara Alice, Lui ti è vicino... molto commovente e bella questa tua poesia!
    ... un forte abbraccio!
  • Dolce Sorriso il 21/09/2009 14:38
    un abbraccio...
    Anna
  • alice costa il 17/09/2009 14:03
    un grazie di cuore a tutti per i vostri commenti... commenti che mi hanno fatto comprendere quanto voi siate fantastici... grazie quindi per l'amicizia e per le vostre parole
    Alice
  • Fernando Biondi il 16/09/2009 12:09
    tristi ricordi, una dedica che commuove veramente, per la semplicità, la dolcezza e l'amore, verso una persana troppo cara il papà, bravissima
  • Aedo il 15/09/2009 23:40
    Mi sono commosso, Alice, per la tua delicatissima poesia, che viaggia sull'aquilone della memoria, riuscendo a volare e a trattenere emozioni mai trascorse. E il ricordo del tuo papà ti sorreggerà sempre.
    Un caro saluto
    Ignazio
  • Inchiappa Vito I Song il 15/09/2009 21:20
    Bellissimo ricordo, meravigliosa dedica. Un amore filiale espresso con una tenerezza, con una riconoscenza, con delle parole così ben disposte da apparire come magistrali tocchi di pennello.
    Hai realizzato un meraviglioso dipinto, un capolavoro. Brava, 5 stelle con lode.
    Vito
  • giusi boccuni il 15/09/2009 19:06
    che tenero questo ricordo paterno, condivido l'affetto di figlia, è bellissimo quando i padri esprimono la loro dolcezza
  • sara zucchetti il 15/09/2009 16:43
    complimenti veramente dolce con un finale più che commovente!
  • Anonimo il 15/09/2009 15:34
    commovente. tenerissima.
  • Anonimo il 15/09/2009 15:08
    dolcissima nella sua malinconia. molto brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0