PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mar

Nulla di vivo in me
per un miliardo di anni,
solo un io ultra-compatto
in cerca di te,
dei tuoi irrimediabili affanni
e soprattutto dell'atto
che potesse spezzarmi!
Un fulmine nell'oscurità
nel mondo liquido elettricità
crea grumi biologici sempre più grandi,
insieme alla voglia,
quella che ti spoglia
strati di roccia e metalli
fino al nucleo,
solo per annientarli.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • laura cuppone il 16/09/2009 19:15
    wow...
    passionale annientamento...
    Laura
  • loretta margherita citarei il 16/09/2009 16:36
    non c'è che dire, bravo
  • Anonimo il 16/09/2009 14:12
    Riesci sempre a creare la possibilità di interpretare i tuoi testi in diversi modi, la voglia che riesce a superare qualsiasi resistenza fino ad annientarla e che da tanto tempo attendevi!!!
    Bellissima!!
    Un bacio
    Dani
  • Anonimo il 16/09/2009 12:20
    bellissima... da trattenere... hai saputo descrivere in modo davvero notevole... le tue sensazioni più segrete... una musica delicata che descrive con connotazione surreale l'intenso cammino di un'anima di luce che cerca in un viaggio che si frantuma nell'essenza dell'infinito... di trovare anima corrispondente per raggiungere il mistero di una danza a due voci... nella passione di un amore non solo fisico ma anche cerebrale... grazie per le emozioni che regali... un abbraccio marcello
  • Aedo il 16/09/2009 11:25
    Una poesia d'amore nuova, veramente originale. Bravo!
    Ignazio
  • Fiscanto. il 16/09/2009 08:51
    La voglia che ti mette a nudo e ti annienta... bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0