accedi   |   crea nuovo account

Iron.. Lion.. Zion.

Arcane presenze bussan alla porta socchiusa dietro di me.
Io sovrappensiero,
con le mani nel da farsi,
mi ritrovo improvvisamente azzannata dal leone.
Le cicatrici restano più nella mente che sul corpo,
il leone mai più via andrà..

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0