accedi   |   crea nuovo account

Life in Progress

Spirito, sii libero:
fluttua
leggero
sulla città delle mie passioni,
guardala dall’alto
e sorridi,
donati intero e
Godi
ascoltandone il riverbero.
Non privarti delle emozioni,
sii fiero
del dolce inganno
che ci fa esseri umani;
le cose si sa,
vanno
senza ripetersi mai uguali.
L’esperienza non serve:
è solo un diario di riserve
che preserva l’anima dai mali
filtrando i sali della vita
che ci sfugge
come sabbia tra le dita.
Voglio sperimentare
lo stupore quotidiano
dell’amore elementare…
brano dopo brano.
Attori di un dramma in fieri
improvvisiamo,
atto dopo atto.
Allietaci!
L’oggi si farà ieri;
e il domani?
è ancora intatto!
Carpe diem!
Infelice chi resiste,
ricorda, Spirito:
la fenice non esiste.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 22/11/2009 18:20
    Ti ho trovato " frugando " tra gli amici di Minalouche. Ne è valsa la pena: sei geniale.
  • antonio castaldo il 21/09/2009 21:13
    bello... l'esser fiero di quel dolce inganno... che ci fa essere umani.
    bravo aldo. piaciutissima!
  • Vincenzo Capitanucci il 19/09/2009 08:15
    lo stupore quotidiano
    dell’amore elementare...

    Bellissima Aldo... atomizzando il tempo... in attimi d'Amore...
  • loretta margherita citarei il 17/09/2009 16:45
    intensa, bello il carpe diem

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0