accedi   |   crea nuovo account

Un sorriso per accendere il sole

Ti guardo, con occhi appannati,
in una sbiadita foto in bianco e nero.
Non ti riconosco.
Chissà perché,
il tuo sguardo sembra triste.
Eppure di te,
ho il ricordo di occhi ridenti.

Vivevi i tuoi giorni serena,
gioivi per le piccole cose.
Mai ti ho visto arrabbiata,
scherzavi sul mio modo di prender la vita.
Dicevi, che un sorriso al mattino,
serviva ad accendere il sole.
Per questo il mio cielo
era sempre pieno di nubi.

Quante cose belle mi hai insegnato,
peccato che non son riuscita
a metterne in pratica
neppure una.

Con le braccia piene di fiori colorati,
resto qui a guardare i tuoi occhi
che mi fissano mesti,
forse è per questo che non mi sorridi?
Tu vedi ancora le nuvole dense
che ricoprono il mio cielo.

Perdonami mamma!
Domattina proverò
ad accendere il sole …

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/12/2013 23:14
    Davvero apprezzata... complimenti.

3 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 23:46
    Radiosa come uno smeraldo
  • luigi demuro il 21/09/2009 18:18
    Dolcissima. Piena di amore. Complimenti Smeraldo.
  • loretta margherita citarei il 21/09/2009 07:44
    intensa, bella poesia dedicata alla mamma

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0