PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sbagliando il tutto fin dall’inizio finisco nel nulla

A causa
di un frontespizio
finirò
in un mortale ospizio

per non aver messo
il titolo ad un data

per non avere trovato
il luogo
dove abita
il vero nome
dell’Autore

in bianca pagina iniziale
il logos

ancora
una volta

in Amore

mi ospiti zio?

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giuseppe Tiloca il 21/09/2009 21:03
    Bravo Vincè mi riporti sempre al presente con le tue opere
  • loretta margherita citarei il 21/09/2009 14:43
    vincent, che posso dire? meraviglioso gioco di parole
  • giusi boccuni il 21/09/2009 14:07
    geniale, come sempre... il finale, seppure giocato sulla parola ospi-zio fa da dolce richiamo ad un bisogno d'accoglienza e d'amore, familiare, in riconoscimento reciproco di legame, fa tanta tenerezza... perciò, se esiste Amore, anche se è sbagliato l'inizio, si può correggere il tiro e strada facendo riscrivere la storia...
  • Dolce Sorriso il 21/09/2009 14:04
    ... Vincenzo...
    un abbraccio
  • Anonimo il 21/09/2009 12:33
    bella sentita... piccolo gioiello
  • Giuseppina Iannello il 21/09/2009 11:37
    La poesia è bella e mi fa pensare che Tu voglia dire che, dall'incertezza e dalla imprecisione, nasca la Verità che dà una risposta ai nostri quesiti; la risposta è Amore o ricerca d'amore perché si ama.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0