PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

O del paradiso

Meridione
A sud dell'ipotalamo
Sotto il duodeno

L'anima in "ammerrica"
Coscienza tumulata in un pilastro
Un pilastro del tribunale

Scempio goduto della Madre
Orde di cannibali incantati da una palla
Dialetti berciati senza eleganza

Vita nevrotica di verme tagliato
Cibi al veleno
Terra pregna di rifiuti.

Liquame in Grotta Azzurra

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anna Maria Russo il 19/11/2009 13:11
    pura verità .. molto bella
  • Anonimo il 15/11/2009 17:15
    WOW!!!
  • Giorgia Spurio il 07/11/2009 12:03
    wow..
    bella..
    originale ironica sprezzante
    e le immagini create sono veramente suggestive
  • loretta margherita citarei il 22/09/2009 15:39
    sottile ironia in verità amare bella
  • Vincenzo Capitanucci il 22/09/2009 14:25
    oh voi del Paradiso... mi sembra Carlo... che c'è poca gente che risponde... ma... saranno in vacanze all'inferno... lol..
  • Vincenzo Capitanucci il 22/09/2009 09:45
    L'anima in "ammerrica"hai detto tutto Carlo... con una parola...
    Scempio di Madre...
    (in li-qua-me... ritroviamo... il paradiso perduto... in una grotta azzurra..)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0