PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza respiro

Tin tin tin
corre frenetica la vita
trattengo il fiato per restare al suo interno
urlo strillo grido
se mi fermo sento l’angosciante solitudine salire.
Soffocano i miei polmoni
invano cercano aria,
ma ricado nel turbinio folle della vita,
senza il quale
giacerei inerme.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Marhiel Mellis il 22/09/2009 18:23
    E anche il tuo poetico pensiero è come turbinio... descrivi bene l'ansia frenetica del vivere che alla fine, alle volte, è solitudine.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0