PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Angelo

Era sempre la stessa storia,                         
ma nessuno ne aveva mai memoria;                        
lei giocava con la passione,                         
e le sue ali erano sempre più grandi...                         
                        
Quando le chiesi se pensava alla vita,                         
mi bloccò la mente con la frase                        
della rossa perdizione,                         
e le sue ali, così morbide...                         
                          
Tutta la notte ad aspettare la gioia                        
di sentirla. Quando ero con lei la noia                        
era come le tante persone                        
che non mi credono quando parlo delle sue ali calde.                         
                                               
Volevo che queste notti rosse                        
non finissero mai. Ma l'angelo morì di tosse                        
qualche mese fa. E le sue piume sono sparite quasi                        
subito. Continuo a sognare le notti, attorniato dalle sue ali candide.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 23/09/2009 00:32
    bellissima... toccante
  • Anonimo il 22/09/2009 21:29
    Triste per la perdita, ma qualche cosa ti è rimasto e sono i caldi ricordi!!
    Bella
    Dani
  • silvia ragazzoni il 22/09/2009 20:42
    triste e nello stesso tempo emozionante.. bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0