PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nuvole

Nel cielo che vi accoglie,
voi nuvole
rapide passate:
ora grigie,
ora rosee,
ora nere di bufera.
Rientro in cielo
di mia vita
e m'imbatto
nell'ammiccante
nube d'illusione.
Con avido cuore
estasiata l'afferro,
ma fugge lontano.
L'inseguo,
mi affanno,
ecco mi ritrovo
in acquitrino paludoso!
Mi scuoto,
mi alzo,
sconfitta riparto.
Scalo la montagna
del perdono
e ritrovo
le mie corde di speranza;
ne intreccio
i fili colorati
e vi costruisco
l'arcobaleno di mia vita.
Ride il mio cielo
mentre riposo
in bianca nuvola
di pace.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alessandro Claps il 12/11/2009 13:48
    Potente.
    Un po' ruvida, ma potente. Se posso permettermi, ti suggerisco di provare a scivolare fra i versi in maniera più liquida, evitando di inserire qua e là delle inversioni, dei chiasmi e delle enfasi che, in un componimento libero come questo, risultano più artificiosi che utili.
    Il bello dello scrivere una poesia in fondo è tendere alla perfezione in una maniera elegante; non acrobatica.
  • M. Vittoria De Nuccio il 25/09/2009 15:49
    Molto bella. Piaciuta.
  • Anonimo il 23/09/2009 00:36
    bella
  • Anonimo il 22/09/2009 23:54
    La tua dolcezza mi affascina... Lylly
  • Fiscanto. il 22/09/2009 21:24
    molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0