accedi   |   crea nuovo account

Le mie mani, le mie braccia, la mia voce!

Le mie mani per acarezzarti,
lievemente,
per posarsi sul tuo seno
luminoso,
le mie braccia a stringerti
fino a soffocarti,
per non lasciarti andare,
le mie braccia di forza e tenerezza
di sogno e di passione.
La mia voce calda
per sussurrati sul volto
parole d'amore,
per dirti quanto ti amo.
Il mio dolore per te,
perchè tu sappia quanto io soffra
per paura di perderti,
il mio rincorrere offerto a te,
come destino di un domani
senza speranza.
Le mie perle del mio sudore
dopo l'amore in frammenti,
per vivere senza più morire!

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • GiuseppeCristiano Merola il 12/09/2010 19:04
    Secondo la mia ragazza è una bella poesia. Secondo il mio parere una poesia molto uguale alle altre ... Cerchi troppo la somiglianza di Neruda.
  • loretta margherita citarei il 23/09/2009 14:37
    sei un grande!
  • virginia poggi il 23/09/2009 14:13
    calda, passionale, amorevole... bellissima!
  • Anonimo il 23/09/2009 12:22
    intensa... passionale... emozioni al cardiopalma... davvero immensa... non si può che conservare
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/09/2009 12:20
    Un’opera intensa nella quale traspare la personalità del poeta che vi traduce impeto e passione per radicare definitivamente i suoi affetti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0