PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo

Scorrendo tra i momenti
della vita, scopro la
la leggerezza del non ripetere,
cammino
con i pensieri spaventati
dal peso dell’ eterno.
A un ritmo prestabilito
aspettiamo la risposta
in un giorno indecifrato;
il sonno ci aspetta
come segreto non svelato.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giancarlo milone il 07/01/2010 18:18
    Daniela, non considero leggerezza la paura della morte, la leggerezza del non ripetere è la consapevolezza della irripetibilità e della fine delle nostre decisioni, non so se mi spiego
  • giancarlo milone il 24/09/2009 05:26
    grazie
  • Anonimo il 23/09/2009 23:44
    meravigliosa... da trattenere... si legge e si rilegge... nei tuoi versi ci si specchia nella piccolezza dell'uomo... il finito che abbraccia l'infinito
  • laura cuppone il 23/09/2009 20:22
    bellissima!!!!
    Laura
  • Anonimo il 23/09/2009 18:26
    Bella, profonda.. anche se non ritengo una leggerezza non temere la morte. E si, arriva per tutti cosa che facilmente dimentichiamo!!
    Un abbraccio
    Dani

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0