accedi   |   crea nuovo account

Raggiungimi alla fine

Lasciati odiare.
Lascia che ti sputi addosso le promesse non mantenute.
Lascia che mi tagli le vene e ti mostri il mio sangue diventato colla.

Guardami.
Guardami negli occhi.
Non distrarti, guardami!

Non fermarti alle mie lacrime, non fermarti al mio tremare, non fermarti ai miei singhiozzi.
Scendimi nell'anima, fatti accompagnare, dammi la mano e vieni con me all'inferno.
Lasciati odiare.

Fatti guardare mentre ti scaglio addosso le illusioni tradite.
Guarda la vita che mi hai tolto.
Guarda il mio vaso di cristallo in mille pezzi.
Stai con me mentre cerco di rimetterlo insieme e manca sempre un pezzo.
Perchè ti giri dall'altra parte, non ti piace lo spettacolo di un'anima crocefissa?

Ti sei portata via le mie emozioni. Restituiscimele!
Ti prego, restituiscimele.
Ti prego, ti scongiuro, ti supplico.
Lascia che io ti odi.
Altrimenti non riuscirò mai a smettere di amarti.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/08/2012 07:39
    ... molto romantica
    nel suo insieme,
    bravo.

2 commenti:

  • Andrea De Togni il 23/12/2006 10:45
    Io non ho provato odio in quel momento. Ho provato ad immaginarmelo. Ho provato tante cose, ma non ho mai odiato. La mia poesia era proprio un modo per "cercare" di odiare, ma non ci sono riuscito...
  • Rosarita De Martino il 23/12/2006 07:51
    L'odio è un boomerang: fa male solo a chi lo prova. Spero che il tuo cuore sia tornato libero da un sentimento così devastante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0