accedi   |   crea nuovo account

Vengo sovente in questi verdi campi

Vengo sovente in questi verdi campi
a ritrovarvi ’l sole, i fiori e l’erbe,
onde solevo, giovinetto imberbe,
perdermi assai felice in spazi ampi.

Paiono a li occhi miei sì dolci lampi,
i rai caldi del sole a le superbe
colline intorno, ond’io le frutta acerbe
coglievo a finir molli in freddi stampi.

Placido scorre in lontananza un rivo
a le cui limpid’acque già m’appresto;
placido scorre e mormorando sale.

Ah, come lieto a questo cielo estivo
torno a contar le rondini! Ma questo
cielo ai pensieri miei mette pur l’ale!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0