accedi   |   crea nuovo account

Assenza di te

Lontano
da quel confondermi fra la gente,
dai clamori diurni,
raccogliendomi in me stessa,
ricompongo l’anima
in serafica quiete,
tanto appare calma,
immobile superficie
di un lago.
Quando però accoglie
i miei pensieri più intimi,
s’increspa,
onde concentriche
di una frase
martellano la mente,
un’innegabile
realtà irrompe.
È quel “mi manchi
amore mio”,
due semplici parole
che racchiudono
il mio desiderarti.
L’animo mio
si consuma
in questo
dolce sottile dolore.

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/06/2013 08:30
    ... davvero struggente
    i miei complimenti...

5 commenti:

  • Francesco Giofrè il 10/11/2009 22:32
    molto triste mi piace
  • M. Vittoria De Nuccio il 28/09/2009 18:05
    Stupenda... È quel “mi manchi amore mio”, che racchiudono il mio desiderarti. È vero trasmetti vive emozioni nel leggerti, concordo con Salvatore.
  • Anonimo il 28/09/2009 16:29
    amica, la tristezza è parte dell'anima, ma non tutta, questa poesia ne descrive una piccola parte, trasmetti delle vive emozioni nel leggerti. ciao Salva.
  • Anonimo il 28/09/2009 16:25
    Triste come può essere a volte la vita.. ma poetata in modo splendido!!
    Dani
  • Giuseppe Bellanca il 28/09/2009 14:56
    Pensieri turbolenti... un po' triste... ciao Loretta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0