accedi   |   crea nuovo account

Radici

Quella che ho visto stasera
è la semplicità
Quella di cui mi nutro
Ho visto quella che
più di tutto
mi è familiare
Disarmante
quasi fastidiosa
ma per me irrinunciabile
Dettata dall’amore
che ti insegna
che il resto
non conta
se non il senso
l’umiltà
L’essenza di casa radice
che mi tiene ancorata
se tendo al volo
effimero…

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Antonella Camerlingo il 15/12/2011 19:30
    Profonda, ma delicatissima, complimenti.
  • Stefano Milighetti il 04/08/2011 18:02
    La poesia è profonda, interessante. Io però un po' di punteggiatura l'avrei usata, solo per dare un po' più di ritmo e maggiore leggibilità. Tuttavia una poesia valida
  • GiuseppeCristiano Merola il 19/03/2011 13:55
    Poesia semplice. piaciuta. brava
  • Anonimo il 26/06/2010 08:55
    Com'è vero quello che scrivi, le radici non ci fanno mai perdere di vista quello che veramente conta... molto bella, brava!
  • giuliano cimino il 29/11/2009 01:46
    bella semplice e mai banale, brava
  • Fernando Biondi il 20/10/2009 21:53
    ciao carissima che una poesia così bella non abbia nessun commenco è una bestemmia, ti dico soltanto l'umiltà è sicuramente il pregio più grande che un individuo, può avere.
  • Fernando Biondi il 08/10/2009 12:43
    l'umiltà è il maggior pregio che l'uomo deve avere, e mostrare agli altri, della presunzione non ne abbiamo bisogno, un bacione
  • Ruben Reversi il 01/10/2009 17:53
    veramente intenso questo tuo testo, in un sentimento che quieta l'anima. ti bacio ruben
  • Marhiel Mellis il 29/09/2009 17:50
    Vivere la semplicità fa accostare sentimenti senza dubbi e ciò è ancor più bello come l'hai espresso per riflettere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0