accedi   |   crea nuovo account

L'assolo della ballerina

La ballerina del carillon
danza,
roteando lentamente
alienata da sè stessa.
Occhi pieni d'ammirazione la osservano
accecati dalla sua maschera di grazia e splendore
nessuno nota che è muta e distante,
tiene gli occhi bassi.
Costretta in quel ballo
ha i piedi massacrati, martoriati.
Mentre è immobile, al buio
è protetta ma prigioniera.
È stanca di eseguire lo stesso assolo
ripassa mentalmente, senza sosta,
la coreografia di un duetto.
I suoi occhi sono gonfi di lacrime.
La ballerina è consapevole
di essere nata per ballare da sola
ma ha un disperato bisogno
di credere nella possibilità dell'impossibile.
Ha il corpo di porcellana
ma il cuore pulsa.
Non piangere ballerina!
ti capisco,
perchè
seguo
in trance
il ritmo
di una danza
tribale
solitaria.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • M. Vittoria De Nuccio il 03/10/2009 15:00
    ... di credere nella possibilità dell'impossibile. Bellissima.
  • Inchiappa Vito I Song il 02/10/2009 08:37
    Una danza triste, ma i tuoi occhi radiografano un anima sensibile. In te pulsa un cuore meraviglioso.
    Un abbraccio.
    Vito
  • Marco Ambrosini il 01/10/2009 18:48
    L'arte rinchiusa di una ballerina rinchiusa in un solo assolo che ne rinchiude l'essenza stessa, bella!
  • aleks nightmare il 01/10/2009 16:51
    Stupenda l'immagine che regali in quest'opera...
  • Vincenzo Capitanucci il 01/10/2009 10:05
    Splendida Kartika... un assolo... alienato... una danza... da Dervisci danzanti... nella ricerca dell'estasi divina...
  • Anonimo il 01/10/2009 00:54
    bellissima... ti ringrazio mi hai fatto venire in mente un ricordo dell'infanzia... un regalo fatto a mia madre... e non sai che tristezza era vedere quella miniatura di donna ripetere alla nausea gli stessi movimenti... non permettere mai a nessuno di costruirti una coreografia... sii sempre te stessa e segui la danza che ti indica il cuore davvero sempre più brava
  • Anonimo il 30/09/2009 21:32
    Bella.
  • loretta margherita citarei il 30/09/2009 21:00
    bella ma tu sei bambola di carne non di porcellana l'angelo dell'amore, raffaele, ti guida
  • Anonimo il 30/09/2009 20:55
    Non ballare un assolo anche tu... il destino della ballerina è quellomma il tuo lo puoi cambiare!!
    Un abbraccio
    Dani
  • Giuseppe Tiloca il 30/09/2009 18:13
    Adoro i carillon Kartika, produconi dolci e melodiosi suoni che ti rilassano e alleviano i dolori della mente. Mi dispiace vedere la ballerina ballare da sola, sempre facendo il suo singolo assolo senza un compagno, è brutto vederla piangere, vederla triste... perchè non le avvicini un bell uomo di porcellana... magari si rallegra!
    Brava comuqnue, è una bella poesia.
  • Don Pompeo Mongiello il 30/09/2009 17:55
    Di una fantasia enorme e di parole che toccano il fondo del cuor, il mio, come quello di un principino.
  • Anonimo il 30/09/2009 15:42
    Mi piace,
    ma non sentirti come lei... danza liberamente con il tuo cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0