PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'albero dei sogni

I nostri sogni devono essere coltivati,
io stavo rinunciando ai mei.
"" Poi ""
In te ho trovato quella figura di
riferimento solido e presente, di cui
ho spesso bisogno, per tenere a bada
quel senso di inadeguatezza.
E tu " in me come fossi un
ammorbidente idromassaggio, e
ti rendi conto che puoi potare le
spine che ti avvolgono, togliere
le inferriate dal cuore e fare emergere
anche il lato favolistico e fanciullesco
che fa parte di te, della tua personalità,
che molte volte tieni sepolte sotto
quintali di lana vetrata, della tua seriosità.
Insieme lusinghe, romanticismo, la nostra
specialità, tubare come due piccioncini:
""" Urca """
Che meravigla.
Tale sensibilità tiene unite le nostre anime
tramite percezioni, sensazioni, intuizioni,
che si fa sempre più profonda, e per
alcuni versi magica.
Man, mano che passa il tempo,
mi consoli mi incoraggi, ed io divento
calda e avvolgente come una morbida
coperta di lana.
Lo stare insieme ci fa stare entrambi bene.
Le affinità elettive si estendono alle cose
spicciole della vita.
Hai una interiorità ricca di emozioni, e una
grande capacità d'amare.
Fuori sembri tutto di un pezzo, duro
come il marmo,
ma di cotone morbido dentro,
uno zuccherino, pieno di attenzioni
e dolcezza.
A me non puoi nascondere,
ti leggo dentro
e percepisco quanto è
grande e immensa la
tua anima...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • claudia checchi il 08/10/2009 23:11
    troppo buono... maa.. donato... ueii URCA!!!!! che riflessioni. tisky..
  • Donato Delfin8 il 08/10/2009 19:10
    "Urca... Che meraviglia."
    Brava Tisky sempre belle riflessioni e dediche
  • claudia checchi il 05/10/2009 16:10
    grazie... antonio... felice di vederti e del tuo commentarmi... un abbraccio.. cla.
  • Antonio rea il 05/10/2009 09:07
    .. una dedica stupenda, un sentimento forte che ogni parola ESTRANEA rischia di scalfire!! Brava Davvero. Poesia molto bella e molto coinvolgente!!
  • claudia checchi il 04/10/2009 22:18
    Grazie.. pompeo... esssssiiiiii.. se la pensi come marcello rigrazie hai detto tutto... un abbraccio.. cla
  • Don Pompeo Mongiello il 04/10/2009 21:01
    Condivido con Marcello, il che ho detto tutto.
  • claudia checchi il 01/10/2009 09:58
    Marcello.. grazie... sono felicissima tu la trovi strepitosa... e di averla trattenuta... grazie x bravissima!!! sei sempre molto galante.. ke dire beh... grazie... rigrazie.. stragrazie... un abbraccio cla...
  • Anonimo il 01/10/2009 00:24
    non ho parole... che dire allora STREPITOSA... che fare naturalmente trattenerla... BRAVISSIMA!!!!!!!
  • claudia checchi il 30/09/2009 22:23
    Grazie bruno di avermi letta.. forse avete ragione sia simone, che tu.. dovevo inserirla nei racconti.. beh... ormai!!!!
    però mi fai un immenso piacere nel dire che è ricco di emozioni, e lo trovi magnifico... ciao. cla.
  • claudia checchi il 30/09/2009 22:19
    Grazie guiseppe.. di averla addirittura trattenuta... un bacione grande... cla. ciaooo..
  • Anonimo il 30/09/2009 21:24
    Starebbe bene nei racconti, lo trovo magnifico, ricco d'emozioni, brava Claudia.
  • Giuseppe Tiloca il 30/09/2009 18:47
    Madonna Cla... mi hai fatto venire brividi fin sopra la schiena... bravissima, questo amore e questa anima nascosta nel ferro è meravigliosa!=)
  • claudia checchi il 30/09/2009 18:23
    grazie simone... apprezzo molto il tuo commento.. sei gentile per trovarmi brava nel descrivere i sentimenti.. cla.
  • Simone Suzzi il 30/09/2009 17:57
    Le parole non mi sembrano "poetiche", ma sei molto brava a descrivere i sentimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0