accedi   |   crea nuovo account

Nella stanza d'analisi

Mille e più presenze
irriverenti
affollano la mente
maglie di catene attorcigliate
in refusi di un passato mai passato
ombre
luci opache
corposi fantasmi
ectoplasmi
di vite non vissute
plasmate
incrostate
immobilizzate
in emozioni spente
ed alti cornicioni
e merli e torri
senza ponte levatoio
a far leva sul futuro
soli spenti
buchi neri
si riaccendono con lenta e cauta cadenza
in luce di dicorso
in specchio riflettente
di empatico amore
E ritorna a fiorir bellezza

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ANGELA VERARD0 il 01/10/2009 19:47
    molto bella capace di cogliere gli smarrimenti, le paure, le incertezze
  • Anna G. Mormina il 01/10/2009 16:31
    "... soli spenti buchi neri...", ... ma ritorna a fiorir la bellezza!
    brava Giusi!
  • Vincenzo Capitanucci il 01/10/2009 15:31
    in refusi di un passato mai passato... blocchi di energia.. luminosa...
    Splendida Giusì... in luce di discorso... si sciolgono i nodi... liberandosi... in empatico Amor...
    e ritorna a fiorir bellezza...
    A che ora è il mio appuntamento... ho dimenticato il giorno e l'ora... lol...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0