accedi   |   crea nuovo account

Poesia a De Andrè

Tu fosti l'angelo che
sceso fra noi difese con
la poesia coloro
che nella vita di fortuna
non furono illuminati

Oh tu che avesti la forza
di criticare il supremo padrone

A te, che hai lasciato
in questo lurido mondo
le tue magnifiche
poesie

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • simone baire il 13/10/2009 16:15
    Sacro e profano allo stesso tempo, un uomo unico (come tutti) e per questo perfetto...
  • Dolce Sorriso il 03/10/2009 14:26
    Asoro De Andrè...
    bella questa sesica
    piaciuta
  • Roberta P. il 03/10/2009 10:41
    De Andrè era, e continua ad essere un maestro di vita.
    Grazie per averlo ricordato attraverso questa tua bella poesia! Bravo!
  • Marco Ambrosini il 03/10/2009 09:19
    volevo dire nuvole
  • Marco Ambrosini il 03/10/2009 09:14
    Le nuovle... si è bella
  • laura cuppone il 02/10/2009 21:44
    poche e profonde parole
    per un grande maestro d'umiltà
    dallo spirito generoso e pieno d'amore...

    grazie!

    Laura
  • Minalouche TS Elliot il 02/10/2009 21:08
    Vanno
    vengono
    ogni tanto si fermano
    e quando si fermano
    sono nere come il corvo
    sembra che ti guardano con malocchio

    Certe volte sono bianche
    e corrono
    e prendono la forma dell’airone
    o della pecora
    o di qualche altra bestia
    ma questo lo vedono meglio i bambini
    che giocano a corrergli dietro per tanti metri

    Certe volte ti avvisano con rumore
    prima di arrivare
    e la terra si trema
    e gli animali si stanno zitti
    certe volte ti avvisano con rumore

    Vanno
    vengono
    ritornano
    e magari si fermano tanti giorni
    che non vedi più il sole e le stelle
    e ti sembra di non conoscere più
    il posto dove stai

    Vanno
    vengono
    per una vera
    mille sono finte
    e si mettono li tra noi e il cielo
    per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.

    Questa è tra le mie preferite ma potrei citartene molte altre... praticamente tutte!
  • Minalouche TS Elliot il 02/10/2009 21:04
    Fabrizio era.. anzi è un poeta, descrive l'uomo, i suoi tanti vizi e le sue virtù, mettendole in musica.
    Grazie a te per l'omaggio a questo grande poeta
  • Marco Ambrosini il 02/10/2009 15:16
    Scusate gli errori di grammatica, ma l'havevo scritta di fretta ma ora ho corretto tutti gli errori presenti nel testo
  • M. Vittoria De Nuccio il 02/10/2009 14:45
    Bellissima Marco... concordo con te, Fabrizio De Andrè cantautore poeta... la guerra di Piero e tante altre sono storia della musica italiana. Bravissimo per questa dedica.
  • Anonimo il 02/10/2009 13:03
    gran bella dedica... poeta dell'umile e delle piccole cose... la canzone di marinella ha per me un perchè
  • Inchiappa Vito I Song il 02/10/2009 09:02
    Bella dedica ad un grande cantore dell'animo umano. Riusciva a rendere melodico il patimento dell'essere.
    Indimenticabile.
    Vito
  • Fernando Biondi il 01/10/2009 21:47
    bellissima ode ad un grande poeta, che ho avuto la grandissima fortuna di conoscere personalmente, grazie marco da tutti noi che lo abbiamo ammirato
  • loretta margherita citarei il 01/10/2009 19:53
    adoro faber mi manca bel ricordo
  • Marco Ambrosini il 01/10/2009 19:01
    sembra quasi impossibile che se ne sia andato eppure ormai sono passatti 10 anni
  • Vincenzo Capitanucci il 01/10/2009 16:07
    Un grazie immenso anche da parte... mia... a voi due..
    Grazie Marco...
    Per quella bocca di Rosa... che accendeva... un quasi sorriso... sulla bocca di un pescatore...
  • Marco Ambrosini il 01/10/2009 15:49
    Questa poesia è dedicata a te De Andrè, grazie per essere esistito e di averci lasciato le tue canzoni come tuo ricordo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0