PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io sono il vento

I fichi cadono dagli alberi
sono buoni e dolci
la loro rosso verde buccia
si screpola quando cadono
io sono il vento per i fichi maturi.

Tutt’intorno è autunno e cielo azzurro e pomeriggio
ricordati di non sputare mai contro vento.

Io sono il vento
posso spettinarti
posso farti dei dispetti
posso baciarti con aria umida aria calda aria fresca
posso farmi comandare da te
potrai sembrare una vera streghina
sbalordire il tuo papà e li omini tutti.

Ricordati di non sputare mai contro vento.

Ciao Umani, io sono il vento.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusto villa il 16/07/2012 14:41
    Trovo che l'ultimo verso sia superfluo... Ma è anche vero che non guasta. Nel complesso devo dire che questa è una bella poesia.. sia per originalità che per come è stata scritta.
    Bella!!! ----
  • M. Vittoria De Nuccio il 12/11/2009 11:44
    Molto originale... Ricordati di non sputare mai contro vento.
  • loretta margherita citarei il 04/10/2009 15:38
    forte
  • Anonimo il 04/10/2009 13:51
    mi piace per originalità

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0