PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fuoco sotto la cenere

Fuoco là sotto c'è, nere notti
in attesa di risveglio
Amore mio
Urla!
Voglio sentirti
Fammi sentire
più fremito
più brivido
Nella pelle, nella voce
vette di intonazione
picchi
scale
che vanno da cielo a terra
e da terra a cielo
le o diventino O
le i diventino I
le a diventino A
Vola!
di modulazione in modulazione
altalenandoti
in un susseguirsi di vive parole pennello
intrise in emozioni colorate
Canta!
Ti sento spento, chi ti ha spento?
Metallica quasi
la tua voce
come la lama che ti ha ferito
sembra venire da un'altra galassia
fredda
dove sei prigioniero nel ghiaccio
Non sei felice
anche se vivi nel bagliore acceso delle stelle
Scendi dalla Via Lattea
coraggio!
Vieni sulla terra umida
di mucche da latte
Avvolgimi!
Ti risponderò avvolgendoti
in morbido amplesso
su covi di paglia e fieno
all'arrabbiata!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • claudia checchi il 10/10/2009 16:31
    wow... giusi... èè stupenda... talmente tanto da trattenerla cla..
  • Nicola Saracino il 06/10/2009 00:36
    Plausibile riproduzione di pensieri smozzicati paralleli al cigolare dei cingoli potenti dei sensi. N
  • alice costa il 05/10/2009 18:56
    ... bella!!! .. un amore urlato e un dolce invito.
    Brava!!!
  • Kartika Blue il 04/10/2009 21:35
    sono bellissime quelle vocali che diventano maiuscole, inviti sul serio al risveglio! stupenda!
  • Don Pompeo Mongiello il 04/10/2009 20:36
    Innanzitutto devo dire che la tua poesia mi piace davvero, permettimi anche di ringraziarti del tuo bel commento della mia ultima, hai perfettamente ragione ed infatti l'ho accennato anche in qualche mia opera precedente.
  • loretta margherita citarei il 04/10/2009 15:34
    5 stelle
  • Dolce Sorriso il 04/10/2009 14:49
    caspita Giusi è bellissima
    bravaaaaa
  • Anna G. Mormina il 04/10/2009 14:36
    Giusi... guarda, dico solo:n WOW!!!
  • Anonimo il 04/10/2009 13:52
    meravigliosa
  • Vincenzo Capitanucci il 04/10/2009 12:26
    Fuoco.. la sotto c'è... gelato... in un morbido... amplesso...

    Dal de Profundis rerum natura...
  • Vincenzo Scognamiglio il 04/10/2009 11:21
    Molto bella, complimenti
  • giusi boccuni il 04/10/2009 11:13
    Grazie Ugo, troppo buono e tanto simpatico anche tu... io in realtà mi diverto
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/10/2009 11:10
    Giusi Boccuni è padrona di una tecnica letteraria in cui si combinano immaginazione e intelligenza; ricorre a tutte le risorse della sua particolare capacità per stimolare non solo il soggetto a cui dedica la sua opera, ma anche il lettore e lo fa con grazia e simpatia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0