accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

cammino nell'oro
mai ho svolto
il mio sguardo indietro

la notte non grida piu'

solo l'assenzio
rivela il mistero
intrappolato in uno sguardo

amai
in un letto
di seta bianca
passione profonda
come il mare

tra le sue gambe
hahahhahahhaha

guardai
e' nell'infinito
osai cadere

schschschschsch
la rosa
che mai appassisce
ha soltanto una spina
da togliere

tu
che non conosci
le stelle il sole la luna
prova a tenere il mio sguardo
ne sarai posseduta
e nel domani
un nuovo sangue
nascera' ...

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/08/2012 09:23
    ... l'infinito suscita
    sempre belle sensazioni,
    complimenti...

5 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 16/08/2010 01:40
    originale... ma di piacevole lettura...
  • Francesco Giofrè il 13/04/2010 19:19
    le sue gambe... le gambe di una donna arte sensuale
  • Anonimo il 05/10/2009 18:21
    Bella... sensuale e sicuro di te!! Rimpianti??
    Dani
  • Sarah K. il 05/10/2009 17:18
    Carina.
  • Marcello Caloro il 05/10/2009 16:50
    Interessante svolgimento d'intrigante costruzione...
    Nessun rimpianto, però...
    Saluti. Mar.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0