PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo spettro

Ta le antiche mura
l'arcaica presenza
d'una ormai trapassata
anima

All'umano occhio
pare un riflesso di
pazzia

L'esser cerca con
strazio e dolore il luogo
dell'eterna pace

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 13/08/2015 11:05
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima!

7 commenti:

  • Stefano Milighetti il 27/02/2013 23:47
    Interessante, mi piace specie l'aver tirato in ballo quell'umana pazzia... come a dire, bè, bisogna scavare un po' più a fondo per "vedere" la verità.
  • Marco Ambrosini il 06/10/2009 22:35
    Al primo rigo ho dimenticato il verbo vaga scusate
  • Kartika Blue il 05/10/2009 21:01
    molto bella! mi piace tantissimo!
  • Sarah K. il 05/10/2009 17:11
    Bella!!!
  • Marco Ambrosini il 05/10/2009 12:51
    La mia poesia spiega come il dolore possa continuare anche dopo la morte dando la maledizione del cercare e non riuscire a trovare ma ciò che disperatamente si cerca
  • Anonimo il 05/10/2009 12:31
    bella malinconica considerazione... cercare i fantasmi dentro di sè... per rinascere in luce serena
  • anna rita pincopallo il 05/10/2009 12:07
    credere in un dopo genera fantasmi di paura... bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0