username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

RISCHIARE

Ridere è rischiare di apparire sciocchi.
Piangere è rischiare di apparire sentimentali.
Aprirsi ad un altro è rischiare di coinvolgersi.
Esporre i propri sentimenti è rischiare di mostrarsi pienamente.
Illustrare le proprie idee e sogni ad una folla è rischiare di perderle.
Amare è rischiare di non essere contraccambiati.
Vivere è rischiare di morire.
Sperare è rischiare la disperazione.
Provare è rischiare il fallimento.
Ma bisogna rischiare, perché il maggiore pericolo della nostra vita è di non rischiare nulla.
Chi non rischia nulla, non fa nulla, non è nulla.
Forse evita la sofferenza e il dolore, ma non può imparare, sentire, crescere, cambiare, vivere, amare.
Inchiodato al proprio atteggiamento, è schiavo.
Ha rinunciato alla propria libertà.
Solo colui che rischia è libero.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Luca Vincenzo Simbari il 11/05/2007 16:38
    Non mi convince.
  • A. Barbara Di Stefano il 03/05/2007 21:58
    9 per il contenuto, ma non mi sembra una poesia... piuttosto un insieme di -sacrosanti- pensieri.
  • simona bertocchi il 21/10/2006 09:49
    Martino, come scrisse Nostro Signore della Poesia Pablo Neruda, " ... muore solo chi rinuncia a un grande passione". La curiosità, la fantasia e l'istinto vanno usate con cura ma portano alla libertà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0