accedi   |   crea nuovo account

Succo d'amore ti offro

Melograno,
nel giardino della vita,
scossa da venti tormentati,
in anni di gelo,
con mani brulle
innestate di spine.
Esplosione
di luce e calore.
le tue parole d’amore,
gemme mutate nei fiori d’arancio
colore,
scagliati nel cielo azzurro
di questo amore,
in questi rami frondosi
che riparano il papavero
natomi accanto.
Ora,
matura à
la mela grana
che s’apre spaccata
nel riverbero
del sole autunnale.
Rompi con i tuoi denti
la buccia spessa
che mi racchiude,
conta i chicchi dei baci d’amore,
nutriti di questo mio sangue,
offerto in sacrificio
alla Venere dea.
E che io muoia
di passione ed estasi.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Grazia Denaro il 21/01/2012 01:29
    Il melograno color rosso rubino colore dell'amore e del fuoco che arde nei cuori innamorati, è la metafora dell'amore ardente descritta nei versi della poesia. Molto bella!
  • Anonimo il 06/10/2009 12:53
    da bere tutto d'un fiato e risvegliarsi tra le braccia dell'amore
  • Vincenzo Capitanucci il 06/10/2009 08:31
    Molto bella L'or...
  • Fernando Biondi il 05/10/2009 20:56
    quanta passionalità e sensualità, bravissima lor un bacio
  • alice costa il 05/10/2009 19:00
    questa trasformazione del melograno è veramente splendida... bella l'immagine dei chicchi- baci d'amore
    complimenti!!!!!
  • sara zucchetti il 05/10/2009 18:20
    Brava, molto bella e dolce. Il succo dell' amore carica la vita bisogna berlo ogni tanto e per farlo basta solo leggere una splendida poesia come questa.
  • Anonimo il 05/10/2009 18:07
    Sono stupende le "immagini" che hai utilizzato... la poesia è veramente bella.
  • Giuseppe Tiloca il 05/10/2009 17:59
    Ma quanto è buona questa melagrana! Ricca di succo d' amore!
  • Anna G. Mormina il 05/10/2009 15:51
    ... molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0