accedi   |   crea nuovo account

Un augell da lo rosso petto

Un augell
da lo rosso petto
melodico cantava,
ma uno pianto
disperato
sentir
e s' azzittì,
una bimbetta
de Trinacria
le sue
ultime lacrime
versate avea,
dolcemente
fino a lei
volò,
quelle lacrime
asciugò,
alfin stanco
su di lei
s' addormentò.

 

2
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Pani il 17/08/2012 12:14
    Scritto trasognato ed evocativo, caratterizzato da ritmo e immagini delicate e avvolgenti. Versi semplici, che colgono nel segno. Molto apprezzata. Grazie per attenzione e commenti, a rileggersi, ciao.

9 commenti:

  • Anonimo il 08/10/2009 12:20
    bellissima!!!!!!
  • Ugo Mastrogiovanni il 08/10/2009 09:10
    Un pettirosso e una bimbetta, due simboli di dolce innocenza che scaldano il cuore e fanno poesia.
  • Fabio Mancini il 07/10/2009 22:02
    Molto delicata. Piaciuta! Ciao, Fabio.
  • Kartika Blue il 07/10/2009 17:14
    com'è bello questo pettirosso che s'addormenta sulla bimbetta!!
  • Vincenzo Capitanucci il 07/10/2009 16:50
    Dolcissima Pompeo... quante leggende e verità... su questo simpaticissimo uccellino... dal petto rosso sangue...
  • loretta margherita citarei il 07/10/2009 15:17
    dolcissima bella
  • Anonimo il 07/10/2009 14:27
    veramento di una dolcezza incredibile...
  • M. Vittoria De Nuccio il 07/10/2009 13:59
    Che dolcissima poesia.
  • anna rita pincopallo il 07/10/2009 13:48
    musicale e tenera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0