username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A Mameli

La polvere
ha coperto
lo tenpo
che più
nun est,
ma la
storia
fatta
abe,
e lo
Mameli nostro,
ne lo
cassetto
posto
nun abe,
e lo
suo Inno,
a lo Stivale nostro
rispettar
dover
ogni onesto
italian.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Gianmarco Dosselli il 07/12/2009 17:45
    L'inno di Mameli? C'è un inno "concorrente", "avversario"; si tratta de "Va', pensiero" (dall'opera Nabucco di Giuseppe Verdi), che esprime la nostalgia degli ebrei esuli per la terra dei loro padri. Non capisco il valore "ebraico" per l'inno nazionale italiano, ma in compenso (pur l'inno gustoso e orecchiabile) in epoca risorgimentale il testo di Verdi venne interpretato come un inno all'Italia da unificare. Molto strano, se già i nostri antenati commentavano ciò...
  • Anonimo il 09/10/2009 12:44
    piaciuta
  • Anonimo il 08/10/2009 18:30
    .. sara pure datato.. impolverato ma e' il nostro..
  • Anonimo il 08/10/2009 18:04
    Sarà pure impolverato ma a me piace sempre
  • Vincenzo Scognamiglio il 08/10/2009 17:36
    Concordo il rispetto sull'Unità d'Italia. Trovo bello l'inno ma, anche se sono in pieno disaccordo coi motivi politici che lo vogliono cambiare, credo che ormai sia un po' datato. Prendere in giro gli austriaci a di stanza di secoli mi sembra fuori luogo .
  • Fernando Biondi il 08/10/2009 17:30
    veramente originale e ben composta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0