username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le Geishe nelle Città dei Fiori

Insondabili misteri
avvolti in morbidi strati di seta e broccato,
sofisticate acconciature
accompagnano sensuali scollature sulla nuca
conducendo ai sentieri dell'intimità,
bianco, rosso, nero,
la tela dipinta con sapienza sui loro visi.

Infanzia rubata, anni di studio,
rigida disciplina e totale dedizione
sono alla base della trasformazione
in opere d'arte di rara bellezza
accessibili a pochi eletti.

Conoscono le antiche tradizioni,
cantano, danzano,
abili conversatrici colte e raffinate,
incantano cuori
controllando con tutto il loro essere
ogni gesto, emozione, persino il respiro.
La perfezione non ammette debolezze.

Delicatamente seducenti
allietano anime di uomini potenti
che fuggono dalla realtà delle loro case
per rifugiarsi in quel mondo di armonia
dove il bello regna sovrano.

Padrone delle arti ma non della propria vita.
Nella loro piccola notte
stringono cuscini d'inconfessabili tormenti.

Le Geishe non sognano,
creano universi paralleli.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 27/10/2009 12:24
    Una poesia da cinque stelline, che ho inserito tra i preferiti. brava
  • antonio castaldo il 14/10/2009 21:27
    bellissima! delicatamente seducente... anche senza sogno.
  • Giuseppe Tiloca il 14/10/2009 18:04
    dovevo ricommentarla, mi piace troppo
  • VINCENZO ROCCIOLO il 14/10/2009 16:12
    Credo che nessuno meglio di te sia mai riuscito a descrivere la vita di queste donne "non padrone della propria ivta", come tu dici. Lo stile è asciutto e pieno di suggestioni e sensualità, ma traspare evidente il tuo rammarico per il destino di queste donne, soprattutto nell'ultimo splendido verso.
    Sei davvero brava.
  • Dolce Sorriso il 12/10/2009 10:09
    bella bella!
    smack
  • Simone Suzzi il 11/10/2009 15:29
    interessante
  • Anonimo il 11/10/2009 10:54
    Che brava! Ne hai fatto una descrizione attenta e veritiera. Bellissima.

    M
  • Don Pompeo Mongiello il 10/10/2009 19:50
    Autentica e splendida.
  • Anonimo il 10/10/2009 00:08
    spettacolare... versi originali e ricchi di emozioni
  • Giuseppe Tiloca il 09/10/2009 22:13
    Bravissima Kartika... poesie bellissime, mi piacciono le geishe! Anche questo fa parte di un tuo viaggio? la cina mi ispira tantissimo, la muraglia cinese, i kimono, la tecnologia, ma anche quella parte ancora antica, che affascina molto Brava kartika
  • Vincenzo Capitanucci il 09/10/2009 16:48
    Esperte dell'Arte... del Te... piangono... in Me...
  • alice costa il 09/10/2009 16:35
    splendida questa poesia che riesce a descrivere perfettamente queste donne per noi misteriose...
    bellissimo e triste l'ultimo verso.. non sognano ma creano universi paralleli
    Bravissima!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0