PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il bacio

Non ricordo quando fu dato!
Forse in un momento d'addio,
fissato in una tela di Modigliani,
con il dolore di un amore
senza tempo.
Fu così che ti baciai!
Con labbra d'amore,
in una carezza per le tue labbra
di melograno.
non ricordo quanto fu desiderato!
Nell'evolversi di un giorno d'estate,
in riva al mare, tra barche abbandonate
e memorie di poesia.
Nè parlò Prevèrt,
in un amore fragile, innocente, disperato,
Neruda tra flauti d'ambra e rimpianti,
lo cantò Brel nella canzone dei vecchi amanti.
Fu così che ti baciai,
incollando le mie labbra alle tue
ad annullarti il respiro!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 12/10/2009 00:40
    semplicemente fenomenale... dipingi con colori emozionali la bellezza di emozioni sentite
  • Ruben Reversi il 10/10/2009 19:41
    grazie giusi. bacio ruben
  • giusi boccuni il 10/10/2009 19:12
    che bella!
  • Ruben Reversi il 10/10/2009 18:52
    grazie dolcissime con parole d'amore per il mio testo. bacio ruben
  • loretta margherita citarei il 10/10/2009 17:05
    bella e romantica
  • Anonimo il 10/10/2009 08:06
    .. fu cosi che il tempo dell'attesa divenne incontro..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0