username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Stelle

Finirono stelle
le lucciole della mia infanzia
e ancora son belle
quando le ricordo
a tanta distanza da quei giorni.
E poi, il galoppo del fedel destriero,
solo i contorni e le disarcionate,
forse era un ronzino quel corsiero!
Ma qualche vittoria torna alla memoria.
Alti castelli progettati e storie,
alcune iniziate, altre finite,
oggi macerie del mio tempo,
penetrante odor di altre vite.
Imbandito è il desco,
ma poco illuminato,
l’ultima cena s’avvicina:
ho riflettuto, a tutto ho ripensato
ma si, che ne è valsa la pena.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Giovanni Ibello il 21/10/2009 13:07
    veramente bravo!!
  • augusto villa il 19/10/2009 23:11
    Una gran bella poesia!
  • Minalouche TS Elliot il 18/10/2009 21:46
    Una riflessione, un ripercorrere la propria vita, un non rimpiangere a accettare ogni cosa come un dono, il desco non è poco illuminato ma ricco di luce, Ugo, ricco come ricche son le tue parole.
  • Anonimo il 18/10/2009 21:03
    Da ricordare nei momenti di dubbio... grazie
  • antonio castaldo il 18/10/2009 18:43
    è poesia! me la tengo!
  • Anna G. Mormina il 16/10/2009 19:02
    ... splendidi ricordi, lucciole diventate stelle... vale la pena continuare,... ancora!!!
    Molto molto bella Ugo!... un abbraccio!
  • Anna Maria Russo il 16/10/2009 08:40
    ricordi di una vita vissuta e riflessioni che ne sia valsa la pena con le gioie, dolori sconfitte ma anche vittorie... bella e vera
  • Anonimo il 14/10/2009 13:29
    eccome se ne è valsa la pena..
    bellissimo il galoppo di ricordi che si accavallano.. dove anche Ronzinante può diventare Bucefalo.
    Grandissimo Ugo
  • Anonimo il 14/10/2009 13:17
    Io quando leggo Ugo... mi immergo in un mondo che veramente sembra mio. Il linguaggio... le immagini evocate sono conosciute e emozionanti. Grazie Ugo delle tue poesie.
  • filippo s ganci il 13/10/2009 11:37
    ... è un piacere leggerti, la tua poetica mi travolge nell'incanto del tuo verso!
  • Anonimo il 11/10/2009 10:48
    Poesia.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/10/2009 10:19
    Assolutamente Ugo... ne è valsa la pena.. Pegaso... in un firmamento di Stelle...
  • Maurizio Cortese il 10/10/2009 22:52
    Quando la saggezza si trasforma in sapienza immaginifica che prima trasfigura le cose e poi le ridona alla normalità, allora sì che un animo nobile come quello di Ugo Mastrogiovanni è capace di offrirci perle rare come questa.
  • lucia piombo il 10/10/2009 20:56
    ok!
    e allora... si viva!
  • Don Pompeo Mongiello il 10/10/2009 19:45
    Mi ricordano molto anche le mie lucciole dei tempi lontani. Molto piaciuta!
  • giusi boccuni il 10/10/2009 18:46
    mi ha commosso, bellissima, piena di ricchezza e pacata saggezza
  • Anonimo il 10/10/2009 18:41
    È bello avere un bagaglio come il tuo, da poter aprire e riscoprire:le gioie, i dolori, le disarcionate e le belle galoppate. La tua famiglia, i figli che ricambiano il tempo che tu hai gli donato, dedicandoti il loro e tua moglie, cinquant'anni insieme, è una parola!! Il tuo lavoro, che soddisfazioni!! Ora sei in pensione, guardi indietro e vedi tutte queste cose... credo proprio che sia valsa la pena!! Oltre al fatto che sei un grande poeta!!
    Un abbraccio affettuoso
    Dani
  • Anonimo il 10/10/2009 17:03
    grande poeta.. si ne e' valsa la pena..
  • Anonimo il 10/10/2009 16:59
    È bello ricordare e nel ricordo rivedere quello che è stato, come fosse un film la nostra vita e noi spettatori esterni a commentare e ridere di noi e delle nostri azioni, ma ancor più bello è come nel tuo caso, non aver rimpianto alcuno, perchè tutto ha avuto un senso.
  • loretta margherita citarei il 10/10/2009 16:52
    e ne è valsa la pena sì, eccellentissmo poeta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0