username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dentro una goccia

È greve sai un momento
in ogni mia giornata:
il caldo pizzicare sulla pelle
di acqua venuta a ristorare.


Dimenticare più non posso
che semplice quel gesto
al destino ha accompagnato
il tuo risveglio ignaro.


Osservo incuriosito come mai
sul vetro le gocce a scivolare;
mentre veloce scende la più alta
ingrossando coglie quelle in basso,
deviando dal suo corso naturale
pur di non lasciarle lì a oziare.


Anche gli istanti di una vita
rischiano d’essere dispersi
se Qualcuno infin dall’alto
non si abbassa verso noi
a fonderli per sempre in unità.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 12/10/2009 09:31
    Intensa.

    M
  • Maurizio Cortese il 11/10/2009 15:46
    Grazie, Alfonso. Quando sento una cosa vera, dal cuore non possono non sgorgare parole vere.
  • Anonimo il 11/10/2009 13:48
    Bellissima una grande verità 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0