PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il libro della vita

O cielo
se rattrista e chiagne.
O sole
s'annasconne arret'e nuvole.
O viento
aiz'a voce.
O mare
perd'a pace.
Ll'alberi se spogliano
e cagneno culore.
Se gira
nata pagina da vita,
pure st'estate
chianu chianu more

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Ezio Grieco il 04/06/2010 01:52
    Ciao Francesca, scusa il ritardo; grazie per essere passata.
    mk
  • francesca morosi il 28/05/2010 12:23
    semplice e toccante, piaciuta molto! Fx
  • Ezio Grieco il 13/10/2009 14:55
    .. grazie ragazzi, un'abbraccio a tutti voi.
    ... si... girano le pagine e... la vita và!
  • claudia checchi il 12/10/2009 22:01
    si gira una pagina di nuova vita.. solo spero di avere interpretato al meglio.. il dialetto. cla.
  • loretta margherita citarei il 12/10/2009 05:50
    bella sei forte quanno scrivi er dialetto
  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2009 03:45
    Bellissima Michele..

    cagneno culore... donando al mio cuore... un rosso autunnale... calore..
  • Anonimo il 11/10/2009 20:32
    Davvero bello la descrizione del tempo che passa poi in dialetto gli da ancora più vigore complimenti
  • Giuseppe Tiloca il 11/10/2009 20:31
    Vita, tante cose che vedi i nuna vita. Il sole, che ci riscalda tutti i giorni, ci inonda di luce, scompare reglando tramonti spettacolari, Vento, non senza voce! Se si sa ascoltarlo è bellissimo. Il mare, che profuma e regala emozioni divine, alberi, che donano vita e ossigeno prezioso, bellezza e amore. Bravissimo michele!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0