PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il solco

Potrà mai vedere
le nostre lacrime
uscire a brillantare
un suolo disabituato?

Potrà mai udire
i nostri singulti
erompere a stipare
una stanza inabitata?

Osiamo comunque sperare
che impalpabile ci sfiori,
lasciando dietro a sé
un solco di memoria e di speranza.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2009 04:07
    Quando l'impalpabile.. ci sfiora... lascia un profondo solco... dove nascono.. fiori di speranza... e di memoria...
    Molto bella... Maurizio...
    Suoli disabituati... al divino.. percepire... stanze.. disabitate..
  • Anonimo il 11/10/2009 20:29
    Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0