accedi   |   crea nuovo account

Mio nonno

Te ne sei andato da tanto tempo
Ero solo una ragazza e ti amavo
Sempre premuroso e gentil eri

I baffetti ben curati
sotto il naso allungati
conferivano dignita’e dolcezza
nel contempo tenerezza

Con quella divisa e quel cappello
Quanto eri bello
Nei miei sogni apparivi
Come un re sul suo cavallo bianco

Dammi la tua mano ancora nonno
Conducimi con te nella fattoria
Ti ricordi nonno?
Infanzia felice era quella

Il tuo passaggio da questa terra a lassu’
Ricordo doloroso rimane
Di quella frase mai capita sussurrata al mio orecchio
Cosa volevi dirmi nonno?

Oggi sono ancora qui
Cerco di ricordare invano
Solo una cosa so e ancora sento
Il troppo bene che mi volevi

Desideravi proteggermi sempre
Lo fai anche ora nonno
Dormi tranquillo il tuo eterno sonno

Forse ti è stato risparmiato
Io sfacelo di una famiglia
Unita sembrava
ma tutto logorava

Ti vorrei qui nonno
Ad asciugare le mie lacrime trasparenti
Abbracciarti bramerei
Nulla piu’

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Patty Portoghese il 13/10/2009 09:56
    Grazie..
  • Anonimo il 12/10/2009 22:45
    Puro sentimento ben descritto reso ancora piu doloroso da una famiglia non piu unita
  • Fernando Biondi il 12/10/2009 19:47
    bella e commovente dedica a una delle nostre figure fondamentali, il nonno.
  • sara zucchetti il 12/10/2009 17:33
    Brava molto dolce, il ricordo dei nonni che ti sono stati accanto quando eri piccola è una bella cosa. Ogni tanto ci mancano, ma sappiamo che riposano in pace e dedicando loro una poesia li sentiamo ancora nel cuore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0