accedi   |   crea nuovo account

Amica-nemica

È solitudine bastarda,
trovarsi a camminare
sulla battigia imperlata
di un mare d’autunno,
quando la sabbia umida
ricalca ed appesantisce
le tue orme.
È solitudine bastarda,
sedersi sulla veranda
di un ristorante,
all’ultimo tavolo
dell’invisibilità,
consumare un menù
senza sapori,
zuppa di pesce
con scorfani del silenzio.
È solitudine bastarda,
dopo pranzo
ritornare lungo il mare
e raccontare la tristezza
ad una conchiglia.
È solitudine bastarda,
guardare il crepuscolo
senza gioire dei suoi colori,
salire in auto, verso casa,
obbligando lei,
che ti siede accanto
ad allacciarsi le cinture.
E la sera poi,
la trovi accovacciata
sul tuo letto,
a condividere la tisana
e quelle fottute
gocce di sonnifero.
per non piangere
e pensare..
Inutile anche sognare,
al mattino lei è sempre lì,
solitudine bastarda.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ignazio de michele il 27/03/2010 12:57
    lo scritto, trasuda rassegnazione. la mano che ha vergato ciò, no! brava
  • M. Vittoria De Nuccio il 13/10/2009 10:59
    Stupendi versi Loretta... parole come pennelli che dipingono un quadro realista. Un abbraccione.
  • Donato Delfin8 il 12/10/2009 20:50
    Bravissima Lo
  • Anonimo il 12/10/2009 13:01
    immagini ed emozioni che scaldano l'anima
  • anna rita pincopallo il 12/10/2009 11:01
    a volte serve per ritrovarsi, per riordinare la vita, ma non è facile restarne fuori e non esserne sopraffatta... molto bella sempre brava
  • virginia poggi il 12/10/2009 10:28
    convivere con la solitudine non è cosa facile... è un'arma a doppio taglio;a volte serve per riordinare le idee... altre volte è una gabbia.. hai scritto una poesia che mi ha creato immagini molto reali... bellissima!
  • Anonimo il 12/10/2009 10:17
    A volte la solitudine è capace di farti sentire sola al mondo...
    io invece il più delle volte la ricerco per dare un po' di quiete alla mia anima inquieta.
    bella descrizione
    ciao Loretta
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0