PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Immortale

Labbra rosa su pelle bianca
Sospiro all’orecchio
Parole solo pensate
Brividi come ghiaccio che scivola lungo la schiena
Mani tra i capelli
Soffio di brezza sulla fronte

Vicini

Lontani

Corpi avvolgenti che trattengono il fiato
Tesi, come corde, nel tentativo di vibrare
Estasi emozionale
Facile perdersi
Più difficile ritrovarsi, dopo
A battaglia conclusa
Raccogliere i resti di un combattimento senza armi
A suon di sguardi,
ciglia come foglie di banana
aria che asciuga
acqua che bagna
sento il fuoco dentro
mi scotto e mi lamento

ma tu mi senti?

un tango che danza a prescindere dai ballerini
Le nostre essenze ci stupiscono e ci conoscono più di quanto crediamo
La fine,
perché c’è sempre una fine,
ancora non è nota.
Ma la curiosità di sapere il seguito
Mi rende immortale
Almeno ai miei occhi.

stash

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • niche chessa il 23/09/2010 09:48
    molto, molto espressiva. Una bella poesia, complimenti
  • laura cuppone il 12/10/2009 20:35
    intensa...
    tango...
    Laura
  • Fernando Biondi il 12/10/2009 19:14
    molto bella quasi trascendentale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0